Piazza Marinosci

Category
spazio urbano
About This Project

L’area, avente forma trapezoidale, misura circa 2500 mq , è chiusa su due lati dalla strada e sugli altri due da quinte edificate. Non era mai stata oggetto di intervento, presentandosi in un completo stato di degrado. Trovandosi tra la prima periferia della città e il rione 167 si è pensato ad una operazione ricucitura del tessuto urbano.

L’esistenza nelle immediate vicinanze di un’eterogeneità di tipologie edilizie come alberghi, scuole, palazzetto dello sport ed insediamenti commerciali, ha suggerito l’idea di un piccolo “Parco Tematico” come luogo di aggregazione .

L’intervento prevede l’innalzamento del piano di calpestio del parco, su cui realizzare una serie di percorsi per lo più circolari, con larghezza pari a m 2, intersecatisi tra loro. La pavimentazione di tali percorsi consiste di listelli di pietra naturale (proveniente dalle cave di Surbo) alternati a fasce di calcestruzzo gettato in opera.

I percorsi individuano tre gruppi di aiuole (dotati di cartelli descrittivi):

– al centro, piantumazioni caratteristiche dei campi agricoli salentini come ulivo e mandorlo;

– nella parte laterale destra , saranno presenti alberi tipici di orti e masserie come noce, melograno, arancio, fico e cappero;

– nella parte laterale sinistra, essenze rientranti nella macchia mediterranea, quali corbezzolo, pino, cespugli di mortella e rosmarino.

Altro elemento importante è una piccola piazzola pavimentata con elementi quadrati in pietra naturale, pensata per ospitarci un chiosco/bar.

Il progetto prevede inoltre due percorsi rettilinei, prolungamenti pedonali di via Storella e Morcino, e, relativamente al primo dei due, la realizzazione di muri centinati in pietra naturale a vista con altezza variabile da m 1,70 a m 4,50 impedendo così la veduta sul retro di alcuni edifici.